artech-side-steps-rugby7

Roma Seven, Artech e i rugbisti Side Step 7s

artech-side-step-sports-14

Per il secondo anno consecutivo Artech porta la Side Step 7s, una bella selezione internazionale di giocatori di rugby, a Roma Seven, il torneo 1° in Italia, 3° in Europa e 9° al mondo di rugby a 7, prossima disciplina olimpica a partire da Rio 2016: uno sport pulito e onesto, basato sul rispetto reciproco e sul sano agonismo, dove contano più l’agilità e la visione di gioco che non la forza fisica. Sono solo sette i giocatori a scendere in campo al posto dei 15 del rugby classico, ma il campo mantiene le stesse dimensioni.

Perchè Artech appoggia Side Step 7s

Una PMI biomedicale come Artech si muove in mercati complessi, in territori spesso presidiati dai colossi indutriali del settore. Il nostro approccio al business ci ha ricordato la velocità, la semplicità e la flessibilità con cui i giocatori di rugby seven affrontano il campo di gioco: essere in pochi a coprire spazi enormi significa correre, correre e ancora correre. Ma senza mai staccare gli occhi dalla meta e con una chiara percezione della disposizione della squadra e degli avversari. Solo così un obiettivo diventa strategia operativa e poi successo; sapendo tuttavia che la palla è ovale e che i rimbalzi sono poco prevedibili.

Venerdì 12 e sabato 13 giugno siamo pronti a incontrare squadre altamente competitive come le nazionali del Sud Africa e del Brasile: ai ragazzi della Artech Side Step va il nostro più grande “in bocca al lupo” e, comunque vada, sarà un successo.

PS: se te lo stessi chiedendo, i giocatori della Artech Side Step 7s giocano a Rugby 7 a titolo gratuito e lo fanno per passione e divertimento, proprio per il piacere di giocare. Artech quindi si occupa dell’organizzazione e del supporto logistico della squadra. Per aggiornamenti in tempo reale, puoi seguire la pagina Facebook ufficiale Side Steps Sports.